Giuan, sona i campan


L'eva riv in citt cun l'automobil
E sa vedeva da luntan che l' eva un sciur.
Un d 'l sa presenta dananz: " Scusi signore,
amo sua figlia, lo sa, e la voglio sposar."

Giuan, sona i campan
Che sa spusa la mia tusa
E la va luntan, luntan
E la lassa i so paesan
Giuan, sona i campan
L' 'na storia che pianger mi fa
A g'ho un gropp che 'l ma strozza, g'ho i lacrim
Ma i lacrim da felicit.

A gh' pass quatar ann dal spusalizi
La m'ha scriv propi inc, "a rivi duman"
Mi, i m trii fi, 'l mar, e la cagneta
Vegni in vacanza da t, par st chi trenta d.

Giuan, sona i campan
Che ritorna la mia tusa
Lee la vegn da luntan, luntan
In da la c di so vint ann
Giuan, sona i campan
L' 'na storia che pianger mi fa
A g'ho un gropp che 'l ma strozza, g'ho i lacrim
Ma i lacrim da felicit.




Home

> Indice

1996-2000: Testi ospitati da SCOUT's ON LINE.
Ogni testo appartiene ai rispettivi autori - Tutti i diritti sono riservati.