Il cantico della missione

ANDATE PER LE STRADE IN TUTTO IL MONDO CHIAMATE I MIEI AMICI PER FAR FESTA
C’È UN POSTO PER CIASCUNO ALLA MIA MENSA.

Nel vostro cammino annunciate il Vangelo dicendo " e' vicino il Regno dei cieli"
guarite i malati, mondate i lebbrosi, rendete la vita a chi l’ha perduta.

Vi è stato donato con amore gratuito, ugualmente donate con gioia e per amore
con voi non portate ne’ oro ne’ argento,perché l’operaio ha diritto al suo cibo.

Entrando in una casa donatele la pace e se c’è chi rifiuta e non accetta il dono
la pace torni a voi e uscite dalla casa scuotendo la polvere dai vostri calzari.

Ecco, io vi mando agnelli in mezzo ai lupi: siate dunque avveduti come sono i serpenti
ma liberi e chiari come le colombe; dovrete sopportare prigioni e tribunali.

Nessuno è più grande del proprio maestro né il servo è importante più del suo padrone:
se hanno odiato me, odieranno anche voi,ma voi non temete, io non vi lascio soli.

Home

> Indice

© 1996-2000: Testi ospitati da SCOUT's ON LINE.
© Ogni testo appartiene ai rispettivi autori - Tutti i diritti sono riservati.